Locanda Sant'Agostin

Locanda Sant'Agostin - Venice

Locanda Sant'Agostin - Venezia
Per coloro che cerchino un piccolo ed elegante hotel a Venezia, la Locanda Sant’Agostin è il luogo ideale per un soggiorno esclusivo. Posizionata a poca distanza dalla Stazione Ferroviaria e da Piazzale Roma, tra i Sestieri di San Polo e Santa Croce, la Locanda sorge nel cuore della città da cui si possono raggiungere a piedi i più importanti luoghi d’arte e di cultura.
In pochi minuti gli ospiti potranno entrare nella Basilica francescana più importante dopo quella di Assisi: Santa Maria Gloriosa dei Frari. La maestà delle sue architetture racchiude capolavori del Tiziano (tra cui la famosa Assunta), del Bellini, di Donatello e di molti altri. Qui si trova la tomba di Monteverdi, famoso musicista, ed i monumenti funebri al Canova e Tiziano.

Con una breve passeggiata si potranno raggiungere il Ponte di Rialto con il suo famoso mercato e Ca’ Pesaro, sede del Museo di Arte Contemporanea e del Museo di Arte Orientale. Il Ponte di Rialto, costruito in pietra alla fine del ‘500 in una sola arcata di 28 metri, ospita piccole botteghe e ben tre percorsi pedonali.
Progettato agli inizi del ‘600 da Baldassarre Longhena e completato da Antonio Gaspari, Ca’ Pesaro è, con Ca’ Rezzonico, il più sontuoso palazzo barocco della città. Oggi è sede del Museo d’Arte Contemporanea di Venezia che ha riaperto le sue sale nel novembre 2002 dopo ben 10 anni di restauri. I piani superiori ospitano il Museo d’Arte Orientale che vanta alcuni capolavori d’arte giapponese.

Vicino alla Locanda Sant’Agostin sorgono la Scuola Grande di San Rocco e la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, luoghi d’arte ed oggi anche sale da concerto. La Scuola Grande di San Rocco venne costruita nella prima metà del ‘500 per la confraternita di San Rocco, dedita all’assistenza dei malati di peste il cui santo protettore era appunto San Rocco. Le sue sale conservano uno dei più importanti cicli pittorici italiani, opera di Jacopo Tintoretto. La Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, a cui si accede da un magnifico portale disegnato da Pietro Lombardo, è un’autentica isola rinascimentale di notevole pregio architettonico ed artistico.